Giovanni della Casa (Borgo San Lorenzo – Firenze, 28 giugno 1503 – Montepulciano – Siena, 14 novembre 1556,) – scrittore, poeta, nunzio Pontificio a Venezia e poi Vescovo di Benevento dal 1544. Il suo nome è legato al Galateo,  termine da lui coniato per indicare il personaggio a cui è dedicato l’omonimo volume in cui sono presentate le regole a cui attenersi per vivere, nell’ideale rinascimentale, in modo equilibrato e armonico. Da questo libro discendono tutte le regole formulate negli anni passati e nei secoli a venire, per il corretto comportamento in società.

 

I miei articoli